POESIA…

Era questione di tempo,lo sapevo..e infatti è arrivata la domanda che ora come ora temevo più di tutte….non mi sono tradita,ma adesso era facile riuscirci…Se e quando questa domanda mi verrà rifatta sarà peggio…sarà più difficile non tradire emozioni,non lasciare che negli occhi si legga tutto ciò che penso…e si…sorriderò come sempre,come dovrebbe essere giusto…sembrerà che nn abbia peso quando invece ne ha anche troppo,ma come al solito è la cosa giusta da fare…per nn sentirmi dire"te l’avevo detto"…"sei un imbecille"…doveva essere così in fin dei conti…e sta bene così com’è andata..forse il finale lo avrei cambiato,vorrei averci capito di più…ma per ora so caduta,si…ma stavolta in ginocchio…più facile alzarsi..anche se fa male.Sempre detto io che MEGLIO DELLA PRECEDENTE PEGGIO DELLA FUTURA…perchè in realtà non è finita così…perchè forse non finirà mai…"Perchè MAI è un tempo infinitamente lungo"…ma potrebbe essere anche infinitamente corto…ma adesso è una domanda che nn avrà mai risposta…
"…ma dimmi sopravviveremo a una poesia….mi prendo il rischio insieme a te…"
Annunci

Correre,fuggire..e intanto VIVERE

E’ la vita….si corre….disperatamente si corre…si sta male,ci si riprende,ci si diverte…Si
cade,ci si rialza e inevitabilmente restano i segni delle cadute,ma si sorride si va avanti…si
dice che "ciò che non uccide fortifica"…e nessuna delusione può levarci il respiro,nessuna paura è
in grado di farti mancare l’aria per sempre…ma fa male da morire e continuerà ..e intanto è questa
la vita…si lotta contri i piccoli limiti che ci impone,e anche che ci imponiamo…alcuni li
superiamo da soli,altri non ci riusciamo…forse per il momento chissà…Nello scorrere inesorabile
del tempo viviamo…Si raggiungo traguardi importanti,altri piccoli che passano inosservati…ma ci
sono ugualmente e nessuna paura farà più lo stesso,continuerai a respirare…almeno si spera…e
intanto si cerca in queste soddisfazioni la forza e il sorriso.E inevitabilmente ti giri e dopo
tutto…cerchi le persone che ami per condividere,per lasciarti leggere negli occhi sia la gioia che
la tristezza senza aver paura,perchè loro sanno e possono farlo…lo sai…e finisci per perderti
tra la gente come sempre ma sai che sola non lo sarai mai più,e la fai con una consapevolezza
diversa,la consapevolezza di chi ha le spalle protette e tu così puoi perderti al sicuro dal mondo
che non ha pietà di nessuno.E intanto mentre ti fermi e pensi,realizzi..ti tiri fuori dalla vita e
ti rendi conto che stai crescendo…tu che credevi di non riuscirci,stai entrando nel mondo dei
grandi e non vuoi…non è per te,ma ci arriverai,per entrambi…e vedrai per te quello che non
vedevi per te ma che vedevi per gli altri,quello che non vedevi per loro…e costruisci la tua
vita..passo dopo passo..con le tue certezze..le nuove,le vecchie…e quelle che nonostante i
litigi,le incomprensioni,le sfuriate,le maschere…sono capaci di ridarti il sorriso quando la
speranza di un sorriso sincero non c’è…che nonostante le distanze,gli impegni si ritrovano
SEMPRE…
 
"fugge agli sguardi,sa che conviene…"

Vuoto

Dicono che il tempo aiuta…dovrebbe essere così,ma alla fine più il tempo passa più ti abitui al dolore,alla delusione e alla fine non passa,ma ti ci abitui,ci convivi.
E non c’è altro che rabbia,lacrime,miste a delusione e a tante parole che dovrebbero uscire ma che in realtà non vengono fuori.Un pò non ti aiutano,un pò credi che ad un certo punto servirebbero poco e sarebbero sprecate.Perchè spesso prima di parlare bisogna accertarsi che chi è di fronte sia pronto ad ascoltarti,che non ci sia rabbia da entrambe le parti,altrimenti restano parole al vento…allora è meglio il silenzio.
Un silenzio che però ti lascia un vuoto che forse è destinato a restare tale,forse no…Perchè delle volte ci si incontra in momenti sbagliati,delle volte il tanto in realtà è davvero poco e se anche non lo fosse,in realtà risulta sempre niente agli occhi degli altri…Nonostante perdoni,nonostante ci provi,alla fine l’unica cosa che ti resta è l’amaro in bocca non per come vadano le cose ma per come non si è in grado di comunicare,e…delle volte fa ancora più male…Tutto già trascorso,già vissuto,che sembra quasi un tuffo nel passato che non fa altro che riaprire le vecchie ferite e finisci per domandarti quali siano stati i tuoi errori adesso,quanto l’orgoglio abbia fatto il resto e quanto la testardaggine di due persone sia capace di distruggere delle cose che dovrebbero essere belle e basta,senza se,senza ma…ma con la voglia di parlare,di capirsi e di starsi accanto semplicemente in una delle cose più belle al mondo…Dal passato ho imparato che per non morire dentro bisogna parlare,esprimersi,dire la propria e confrontarsi con le persone alle quali tieni se non vuoi perderle…
Ma alla fine di tutto c’è solo vuoto…
"…stupidamente sto pensandoti,tra le rovine insormontabili….che…mi lasci dentro…"