I without you

Ero in doccia…con le ginocchia al petto e le braccia che avvolgevano quanto più corpo possibile e…piangevo…Lacrime che si mischiavano all’acqua e intanto ero immobile.Un’altro di quei giorni assurdi in cui scambiamo parole di cui forse,ancora ignoro il senso.E’ che all’inizio giocavamo a chi faceva più male,o seplicemente c’era sempre qualcuno che faceva la vittima e qualcuno che attaccava…Solitamente ero io quella che attaccava,ero piena di rabbia.Rabbia per un abbandono.Rabbia per non aver avuto scelta di spiegarmi.Rabbia perchè era lontano da me e mi aveva chiesto di sparire.Sono una che ascolta le richieste.Ogni tanto però cedevo…cedo sempre.Era un 17 giugno,un Venerdi 17 e in un incontro ho dovuto dire Addio…Quanto odio questa parola,e quanto la detesto ancora di più quando riguarda NOI.Mi sembra sempre surreale collegarlo a NOI.Eppure abbiamo sempre avuto la capacità di provare cose in momenti diversi…e adesso,che ad andare via sono stata io,con delle motivazioni serie,con l’incapacità di stare nella sua vita e accettare che la sua felicità non sia io.Non riesco a stare immobile,o meglio…..non riesco a vedere la vita di qualcuno che amo procedere e trovarmici dentro senza gioirne perchè non ne sono parte.

Stavolta non tornerà…C’è troppa stanchezza nel provare…ancora di nuovo…e i presupposti non ci sono.Manco a chiederlo,non avrebbe senso.Ma mi manca…Mi avvilisce il pensiero del punto per sempre.E’ che io sono maledettamente così,coerente con tutto quello che dico o faccio…Se dico che voglio bene lo farò per sempre.La gente,no…la gente parla per parlare,per dare fiato alla bocca…per illudere e per illudersi.Tante parole sprecate,in cui ho creduto con tutta me stessa contro la paura.E ora?Ora eccomi qui…a sentire alla radio Cielo e terra…partita tra tutte quelle canzoni nuove,per uno strano segno del destino.A quel segno non ho retto…Mi è esploso il cuore,mi sono mancate le forze.Dicono che quando senti un dolore,se ne procuri un’altro quello smette…Così eccomi caricata di rabbia contro il destino.scaricare un pugno al muro…Sono svuotata,da tutto…Ho visto la rabbia andare via,la speranza dissolversi in un niente,l’ottimismo fermo a un passo da me senza che riesca ad afferrarlo…Detesto sentirmi cosi.Ma è l’unica persona capace di ridurmi così…Può donarmi la luna tanto quanto le lacrime e dissolvere il mio mondo.Vorrei restare immobile in attesa del ritorno delle mie forze e non posso.Ho la sfida con la vita che mi attende….sola senza NOI che mi rassicurava.Ma si sa…l’ho promesso a lui…E’ che il giorno in cui ci incontreremo non reggerò lo sguardo,lo abbasserò.Ho sempre qualcosa da perdere anche con gli occhi,qualcosa da far vedere e non vorrei…ma sarei proprio curiosa di vedere i suoi,per ritrovarci tutte le parole dette oggi.Per cercarci tutta quella rabbia che leggevo e che credevo fosse solo mia…E’ solo che vorrei dargli un abbraccio,senza aver paura che dopo vada via….e uno di quei giorni che sarei proprio curiosa di “vedere come va a finire”,sai come quei film che ti prendono…Per queste cose non ci sono programmi che riescano a prevedere tutto!Pregherò sempre aspettandoti dietro quella porta…

Go

E in tutto questo che succede?!?!che si avvicina Marzo…c’è che voglio portare a casa qualcosa di buono,c’è che adesso caccio le unghie e mi sto riprendendo la mia vita,i miei traguardi.E’ che poi mi giro indietro e…fisso quel telefono e vorrei scrivere.Sono una di quelle persone che si stupisce anche da sola.Se dovessi dire se sono o meno felice,ti direi di si,perchè io riesco a gioire di ogni piccola cosa che mi scuote la vita…Fortunatamente di cose che ti scuotono ne esistono ancora…Eppure c’è una domanda alla quale non so e non proverò mai a rispondere….Su TE!Oggi quando mi capita di soddisfare la mia curiosità,accade che alcune cose proprio non tornano…ma io ho smesso di sopravvalutarmi,di credere che io sia davvero stata importante ….e alla fine sai che succede?Che io il senso non ce lo trovo e rido….rido perchè questo mi da la forza per non scrivere…perchè ci sono delle situazioni in cui noi esseri umani ci mettiamo e se non siamo felici poi,bhè ognuno si prenda le conseguenze delle proprie scelte…Credo che quando chiedi a qualcuno di dirti che è felice,perchè gli vuoi talmente bene che nella sua felicità trovi la forza per andare avanti e trovare la tua,e la risposta che cerchi non ti viene data…bhè questo è egoismo,perchè poi in faccia al mondo ci mette altro..La gente vuole tutto senza dare niente…e mi fa ridere la cosa,perchè in giro tante persone vogliono fare le vittime.Mmmm rido di meno se penso a un ritorno,perchè la carne è debole,credo si dica così…ma non credo sia qualcosa di cui debba preoccuparmi!!!Intanto adesso ho una sfida in atto….Tutti via dalla strada…Amo le sfide,e sul mio cammino non reggono ostacoli!!!!