Ogni FINE è un nuovo INIZIO!

Si potrebbero dire tante cose su come sia finita….perchè
obiettivamente è Finita…Ieri sera ho visto cadere una foglia ingiallita,segno
che per quanto non lo si voglia vedere,è Autunno.Mi va di iniziare il racconto
di un estate che ha lasciato il segno dalle righe di una canzone…


"….ma il mio mestiere è vivere la vita

che sia di tutti i giorni o sconosciuta;


ti amo, forte, debole compagna


che qualche volta impara e a volte insegna…"


Cavolo…è iniziata così,così…così inaspettatamente…Un messaggio,un caffè,un
mercoledì in giro per Napoli,stranamente puntuale,il chè non è da me e si sa.Ed
ecco che il primo giorno di questa estate mi ha ridato la cosa più
importante,ironia della sorte,nel momento che mi stava levando tanto…Poi un
meraviglioso concerto,per vivere delle esperienze uniche e sbarcare sulla
costiera sorrentina.Si potrebbe dire tanto altro,ma credo che alcune cose,nel
momento in cui vengono scritte,perdono di magia e significato…Posso dire che
quest’anno non c’è stata una vespa rosa a solcare le strade di viale dei 
Pini.Posso dire che quest’anno tutto è partito dal comune di Piano.Posso dire
che c’è stata sempre la Musina,e che le socie erano sempre due,quelle da dove
tutto ha inizio come al solito.Ricordo che si finiva,in un modo o
nell’altro,sempre al Blunight,come la prima sera…come tutti i sabati e i
lunedì a tema.Ricordo un ferragosto e un tavolo Stingler da paura,c’erano tante
di quelle bottiglie che ti circondavano,e poi…saluti a persone
misteriose,brindisi,stelle…bella musica,ottima compagnia…e…è finito
troppo presto anche quello.E poi bisogna parlare dei lunedì,quei particolari
lunedì a tema,e senza dubbio va citato quello "circo",dove io e la mia socia
abbiamo imparato a fare lo zucchero filato….aggirandoci tra uomini in
maschera,statue e trampolieri…Dove,tra tante foto è nata la citazione”io non faccio
foto,regalo emozioni!”.Le nostre solite tappe un po’ qua un po’ là,senza mai
dimenticarsi del Wine Bar,o della tappa fissa al NOIR,ormai nostro posto per un
caffè…E ancora,l’inaugurazione della LISCA,della cena alla Marecoccola e della
serata in barca a pescare.Le sveglie mattutine di Pasqui,per fare quella solita
corsa disperata alla Pignatella,pur di non perdere qualche ora di
sole,assonnati ma non distrutti,dalle serate precedenti.Conoscere delle persone
nuove e affezionarsi a loro,come se le conoscessi da sempre…e vedere ricambiato
tutto questo…Entrare da “Regine”al Filou e vivere magnifiche serate all’insegna
della spensieratezza e della libertà che da tempo avevi dimenticato…Presenziare  all’inaugurazione del mitico Fauno e rendere
quella serata unica nel suo genere,grazie anche al Post serata da Franco con il
mitico saltimbocca.Ecco…tutto questo è solo parte della bella estate che ho
passato,delle emozioni che mi sono entrate dentro e che mi hanno nuovamente
segnato…Probabilmente nella mia vita non ho tutto,ma ho le cose più importanti
che mi rendono felice…i miei amici.Ringrazio loro ogni giorno,per apprezzare la
mia persona,per capire le mie parole,per sopportare le mie pazzie….Ringrazio
chi vuole esserci a tutti i costi,chi fa parte delle mie serate,chi nonostante
tutto mi regala il sorriso con colazioni a letto e con quei messaggi improvvisi….Ringrazio
soprattutto chi,nonostante i pronostici e i precedenti….è ancora capace di
cambiare le mie giornate,rendendole stupende….!Che dire…pongo la parola FINE…dicendo
che dove c’è una Fine c’è un Nuovo inizio…e pare essere proprio una cosa
ricorrente nella mia vita.

Annunci

MA TU DA ME CHE COSA VUOI…estate 2009

Ciao!Maledetto Ciao…un saluto che è un arrivederci ma sa dannatamente di un addio…Uno sguardo all’ultima stella,al panorama e una lacrima segna l’addio all’estate 2009…E’ davvero finita…Vorrei poter iniziare il racconto dalla solita vespa rosa che percorre viale dei  Pini,ma non è così…quel viale ,tuttavia,è stato ripercorso comunque una miriade di volte.Questa volta non due gemelle,ma due socie hanno solcato nella notte quella strada,sviando gli innumerevoli posti di blocco disseminati quà e là per le strade.

Inizio burrascoso il nostro…un gruppo che ha lasciato più misteri e incomprensioni che altro,con l’incapacità di parlarne…ma altri gruppi,compagni di orari differenti,hanno preso il loro posto per regalarci serate indimenticabili…Cognak e il suo MAMMIAAAA…con la banda di Maciste,Pasqui e Crockè ci hanno regalato giornate e mangiate indimenticabili tra barca e ristoranti…Il Pinguino col pacco che insieme alla natività si divertiva a stravolgere con noi le serate in disco e…..insieme al personaggio di Terry ha segnato il motto"l’importante è farsi ricordare!" e noi…ci siamo riusciti alla grande.Alla testa del Biondo che è da sogno,ai suoi cori lungo il corso,alle mangiate nel paradiso della Marecoccola e quindi a Marco…scoperto troppo tardi e sopratutto al mitico barman,l’unico e inimitabile….l’incontro un rito di chiusura tra drink ordinati a scelta di catello,senza dover scegliere e andando sempre sul sicuro.Tanti,troppi shortini dai sapori sempre diversi e buonissimi..i bilanci di quest’estate forse saranno critici…fegato da sostituire,polmoni da risanare,tasche prosciugate, ore di sonno da recuperare,e un sovrappeso che fa bene…Ma non posso dimenticare un arrivederci alla socia che ha condiviso con me momenti unici,cadute in disco,esplorazioni contro le maledizioni,arrampicate sui muri ascoltando storie da paura e confermando che il Pinguino è davvero un Pinguino,corse in giro per "questo strano posto",in macchina,a piedi,in motorino o su un bidone della spazzatura…ma soprattutto tante cavolate dette e fatte e tante tante risate….un’estate che ha lasciato il segno come sempre,che ha dato e levato,tra i suoi giorni,anche una delle cose a cui tenevo di più…ma nonostante questo non posso non ringraziarla per i ricordi  e le emozioni che mi ha dato…per l’esperienze e per i sogni che ho avverato…la felicità è un bel sogno…sarà difficile tornare alla realtà….

Estate 08….Da ischia a Sorrento e…aaaaaaa!!!

 

Prima partenza…destinazione Ischia…tre ragazze,legate da tempo,affrontano la prima estate da sole,senza dover condividere i loro momenti con altri…Nuove esperienze e tanti momenti che restano impressi nelle menti per lasciare segni indelebile nelle vite e nel loro rapporto.Tre persone capaci di isolarsi e di dare un senso anche ad una dormita….tutto insieme prende un significato diverso.Nuove conoscenze ,che tanto nuove non erano,un passato che viene ricollegato al presente e tutto in una complicità indescrivibile…Acqua fantastica,serate mozzafiato e NOI 3…semplicemente noi!!!

 

Nuovo capitolo,nuova storia…e di simile c’è solo la vespina rosa che come sempre percorreva Viale dei Pini.Tanti progetti,poche certezze e alla fine è successo tutto e niente…solita Marinella,sempre Blumare,Castore,Lisca,Nereidi….e 4 ragazze che vagavano da Meta a Massa liberamente in macchina,con la musica a tutto volume sulle note di una canzone che perseguitava i momenti più belli, generando una risata collettiva a cui seguiva una derisione nei confronti del perseguitato.Ancora i soliti “scapestrati”che hanno condiviso a tratti questa vacanza…subentrano il Boss con gli altri,e dopo che dire…un albergo e una casa messe a soqquadro da questo nuovo gruppo.Serate passate tra giochi,Winning,ping pong….e sembra tutto facile se non ci fossero stati i bicchieri di vino,che volavano a fiumi,destinati a chi perdeva….così le palline prendevano doppia vita,le domande cambiavano i sensi,e i giocatori correvano da parti opposte del campo.Due Puscher ormai facevano coppia fissa…una nuova pasta inaugurata con il nome di Flofla…e da allora tutto è storia…La voglia matta di lasciare dietro le spalle le delusioni,i dispiaceri e le sconfitte,e poi la partenza…Destinazione Sorrento,il nostro paradiso.In vespa Napoli -Sorrento….i giorni sembrano tanti eppure…eppure volano mentre loro cercavano di viversi ogni momento,ogni singola alba ha segnato la loro vita,la loro estate…ma così come ci sono i saluti di benvenuto prima o poi giungono gli addii…Tutto lascia un senso di vuoto destinato forse a essere colmato con la prossima estate,con la prossima esperienza…eppure in quel posto tutto è perfetto anche quando non lo è,quando può farti stare male…quando è capace di tirare fuori il meglio delle persone e di te…e dopo si torna alla realtà…E alla fine restano i dettagli che vengono custoditi con gelosia,per non dimenticare quelle emozioni che hanno fatto di una semplice estate..un paradiso!!!

 

 

Pasquetta 2008

Siamo in giro in macchina,avventurandoci per i colli di San Pietro, è pasquetta.Guardo fuori dal finestrino,mentre una goccia scorre sul vetro già bagnato dalle innumerevoli pioggie.Intanto mi assale quello strano senso di pace,di ambientazione tra tutti quei vicoli che possono sembrare tutti uguali,ma in realtà portano in posti differenti.Arriviamo sulla cima di una discesa molto,troppo ripida…ma arrivati a metà io e titty torniamo indetro perchè mi scordo il cell…la seconda discesa non è delle migliori……veniamo seguite da un cane,che camminava passo passo con noi,e faceva strani versi.Ad un certo punto ha iniziato a dare un pò i numeri e io e titty siamo corse sopra in macchina.I cell non prendevano e fino a che Roby non si è accorto della nostra assenza,avevamo voglia di restare lì.Entrano tutti in tuta e già la cosa mi fa insospettire,ma dopo aver giocato a  biliardino,il mio sospetto diventa realtà.Iniziano a fare i bagni con qualsiasi cosa di liquido ci sia….Io mi salvo sotto ad un tavolino,ma per molti non c’è scampo.Ma tra tutti uno in particolare ha provocato una mia risata….Tonino…che dopo aver bevuto 2 litri di vino alla GOCCIA,decide di salvare ATENA con il suo fulmine di PEGASUS…nessuno a resistito alla risata…ahahah
Stavamo tutti male e io avevo incominciato a prima mattina…ma ragazzi la vita è bellissima e passare le feste a Sorrento mi fa tornare a casa e lasciare i problemi da parte per un pò…..
Lì dove tutto si ferma

Capodanno 2008

Lì dove tutto è iniziato,lì dove tutto è finito,lì dove tutto era giusto che riprendesse.Il posto che mi ha rapito il cuore,mi ha permesso di rivivere un’altro sogno…si sogno,perchè è questo quello che faccio appena metto piede in quell’angolo di paradiso che in molti amano chiamare SORRENTO.
Sorrento che nelle feste natalizie si trasforma in una favola,con tutte quelle luci e quell’albero….che albero….sembrava incantato….tutto il corso lo era,e io ero imbambolata sotto quell’albero dalle mille luci che mi catturava gli occhi.
Ancora noi,il solito gruppetto…Contro tutto e tutti solo per divertirci.Sempre il viale dei Pini,sempre la solita piazza,sempre la Marinella,sempre NOI.
Un anno di tante soddisfazioni era quasi al limite,e noi ci siamo riuniti per spremerlo al meglio,per prenderci tutto quello che poteva ancora essere preso con un sorriso…e lo abbiamo fatto,eccome se lo abbiamo fatto.
Abbiamo lottato con le unghie e con i denti,e lo abbiamo fatto insieme.Abbiamo varcato la soglia del 2008 e abbiamo affrontato il primo giorno di un anno che dovrà darci tutto quello di cui abbiamo bisogno.Dopo la mezzanotte abbiamo trascorso il resto di uno dei giorni più lunghi di sempre,in una villa a MAIORI,una villa fantastica ….alle 10 mi ritrovo nel letto,con ancora fresco,il ricordo di una serata indimenticabile,trascorsa tutti insieme,bevendo,ballando,fumando e ammirando un panorama che ti toglieva il fiato.La giornata passa così…..tra partite a carte e pensieri per poi lasciare il tempo ad una serata di saluti,non prima di una pizza e di un…..alla Marinella come sempre,con Napoli davanti a noi.Tutto come sempre malinconico,tutto con la consapevolezza che che si sta ripercorrendo una strada per l’ultima volta…perchè la prossima nn sarà più così.
Ho lasciato come sempre lì il mio cuore e la mia libertà di essere me stessa….ma se è vero che chi sta bene il primo dell’anno sta bene tutto l’anno….io sarò al settimo cielio quasi.
 
GRAZIE A TUTTI, GRAZIE A TITTY,E BUON ANNO……ANZI CHIAMIAMO PER NOME QUESTO ANNO CHE SI PREANNUNICA FANTASTICO….
                       BEN ARRIVATO 2008

Aspettando il 2008

Eccoci,siamo agli sgoccioli…..stiamo per entrare in un nuovo anno,stiamo per lasciare il passato con il 2007.Lasciamo il 2007 con tutti i successi,con tutte le nostre delusioni,le nostre insicurezze,i nostri sorrisi e le nostre vittorie.Lasciamo un anno che abbiamo vissuto e che ci ha dato…in qualsiasi modo lo abbia fatto,lo ha fatto,un anno che ha apportato cambiamenti nello scorrere del tempo,e lo ha fatto anche con noi.NOI.Entriamo in un anno che non sappiamo,ma che vivremo….un anno che scriveremo da soli,come vorremo e lo faremo al meglio come sempre…Ripeteremo i successi,limiteremo le sconfitte e impareremo dalle delusioni precedenti,ma anche questo anno avrà le sue….perchè se delle volte non soffri non riesci ad apprezzare in pieno la felicità,quindi mi auguro per questo anno tante delusioni profonde per avere delle gioie ancora più grandi.Miriamo ad obiettivi sempre più alti così da poter essere due volte più soddisfatti,ma sopratutto viviamo come ci ha insegnato il 2007….perchè nel cammino della vita si impara dagli errori per perfezionare le azioni .
                         BUON 2008….

Week end…26-28

Ragazzi dirvi che da giovedì che sono felicissima non renderebbe di certo l’idea del divertimento di questi giorni.In questo fine settimana ho anche capito che io e Valeria non abbiamo feeling con Baiano…ahah…ma per farci capire qualcosa anche a voi meglio partire dal principio,da dove ci siamo lasciati e quindi dalla laurea di Dany.Venerdì sera in programma c’era Baiano,ovvero il trasferimento mio e di Vale a casa di Faby,ma come tutte le volte che c’è di mezzo Baiano succede qualcosa.(La prima volta abbiamo sbagliato uscita al ritorno,la seconda nn abbiamo trovato proprio l’autostrada..ahah).Appena imboccata la tangenziale c’era una fila fino all’uscita Arenella,solo che le macchine in 10 minuti non si sono mosse di un metro quindi ho avuto un idea…torniamo indietro fino a fuorigrotta e ce la facciamo da fuori per imboccare l’autostrada da Via Marina…idea brillante se nn fosse che ci siamo fatte il giro di mezza Napoli,ma sicuramente meglio di farci la coda interminabile..era lunga fino a fuorigrotta e oltre…Arrivati a Baiano tutto sembra essere tranquillo,sembrava che ci ricordassimo la strada fino a che intorno a noi abbiamo visto solo villette isolate…e no,sicuro non era quella giusta!Pioveva e per strada non c’era nessuno,per fortuna un anima isolata l’abbiamo incontrata e siamo giunti da Faby.Ci prepariamo per andare al locale dove ci aspettano Dany e tutti gli altri,e ci arriviamo…..Il locale era troppo bellino,si faceva il karaoke e avevamo una consumazione a testa,naturalmente molto carica,e infatti alla prima sono partiti quasi tutti,naturlamente con un aiutino…..Abbiamo cantato molto,solo che ogni volta che ci davano il microfono lo spegnevano….uffi,forse perchè le nostre voci si sentivano lo stesso!?!hihihi…la sera eravamo talmente ubriache che Annuccia ci ha preso le chiavi e non ci hanno fatto guidare…appena arrivati a casa non abbiamo avuto manco la forsa di salire per prendere i pigiami,siamo andate a letto levandoci solo maglie e pantaloni…e la mattina dopo naturlamente mal di testa cronico per tutte…A pranzo siamo andate dalla nonna di Faby a mangiare,e poi con Dany e Faby sui monti(siamo saliti tanto)e siamo state un pò li a fumare…sigarette….hihi!Dopo aver visto le foto siamo ripartite e naturalmente ci doveva capitare qualcosa….uscita obbligatoria a Pomigliano…ma io e Vale siamo negate ahaha….ci siamo ritrovate a prendere la tangenziale al centro direzionale ma nn chiedetemi come…..Sono tornata giusto in tempo per andare da Germana a vedere la partita NAPOLI-JUVE….che partita….abbiamo vinto 3-1..MITICO.La sera dopo un giro torno a casa…con la testa che ormai andava per i fatti sui….ancora a residui…visto che ho continuato a fare tutto qlo che ho fatto nei due giorni prima…..ahah….non sono mai stata tanto bene come questa volta…..un grazie particolare va a DANY,che ha organizzato quella bella serata e a FABY che ubriaca rende quasi quanto Valeria….ahahah!!
 
 
NON IMPORTA QUELLO CHE FAI,MA E’ IL COME CHE LASCIA IL SEGNO……
 
 

Gita napoletana….

Bhè oggi è come se fosse tornata l’estate per un giorno,quando ormai l’autunno è alle porte…stesso Napoli lo ricordava continuamente con tutte le sue innumerevoli auto bloccate ad ogni incrocio,paesaggio classico di un inverno inoltrato.Il sole oggi non mancava ma a far diventare perfetta questa giornata è stato l’arrivo dei nostri amici di Sorrento,Fofò,Erminia,Raffy(tunisino),Alfonso,Enzo…peccato però che mancavano altri componenti come Erica,Angela,Ale,Rosario….Abbiamo provato a fare da CICERONE in questa immensa città,che a dirla tutta ha ancora tanti segreti anche per noi,ma da qualche parte si deve pur cominciare no?Bhè l’inizio è stato percorrendo via Roma o via Toledo verso il bar GAMBRINUS,o detto da Fò Gambrus…ahahah poi torniamo  a pzza municipio per andare all’uni Partenophe a rendere prima Raffy e Enzo e poi Alfonso…volevamo poi tirarli fino al Vomero ma la strada e il tempo erano contro di noi….troppo poco.Siamo riusciti a convincerli però a mangiare daMC Donald’s a pzza Municipio e devo dire che entrare dentro è stata una sorpresa.Tutto rinnovato e con un gioco dei bimbi fantastico…..un percorso di quelli gommosi,dove però Erminia essendo negata ci ha lasciato una scarpa che ho ritrovato io infilata alla mia mano ahahah!Siamo poi andati a Pzza Plebiscito a camminare tra i cavalli e poi una lunga passeggiata per tutta via Chiaia fino a giungere il Cimmino dove non potevamo non far provare il famoso scegherato…MITICO!Per tornare al porto siamo passati per pzza dei Martiri,via Calabritto e pzza Vittoria dv abbiamo preso il tram….non attaccati dietro,proprio preso eh…ahaha.Giunti al porto l’ultima sigaretta accesa da Fofò che non ha perso l’abitudine di leggermi negli occhi,e ha sempre un pensiero per me.Ormai la giornata è trascorsa in maniera perfetta,anche se i piedi ne hanno un pò risentito terminando con un saluto al porto,dv abbiamo visto salire sulla nave Fò e Erminia….Fò lo rivedremo a dicembre si spera,facendo noi tutti una gita a Torino…Ma per tutti il 23 circa Sorrento ci ASPETTAAAAAAAAAAAAAA!!Questa volta nessuna storiella per narrare le nostre imprese,solo il semplice racconto,perchè noi già siamo una FIABA!
 
NON IMPORTA IL TEMPO TRASCORSO CON DELLE PERSONE,MA LE EMOZIONI SCAMBIATE CON QUESTE PERSONE CHE RENDONO IL TEMPO SPECIALE!

Sorrento my love…07

"Si accende una sigaretta ,comodamente seduta al bar della terrazza,mentre ammira il paesaggio di Sorrento che sembra aprirsi in tutto il suo splendore.Nella tazzina l’ultimo sorso di caffè,e la sigaretta tiro dopo tiro,si consuma lentamente mentre il tempo scorre senza che nessuno se ne renda conto….si vive ogni istante sapendo che non sarà ripetuto e si prende così coscienza di ogni singolo gesto o azione.Seduti sul solito muretto quel gruppetto di ragazzi ‘SCAPESTRATI’ che sembrano ingannare il tempo scherzando e fumando e segnando non sulla sabbia,ma sul cemento, tracce indelebili nelle loro vite.Trascorrono le giornate con partite di biliardino,in cui ormai si stanno specializzando e si consuma l’asfalto di Via Dei Pini vedendo passare innumerevoli volte quella special rosa con due gemelle sopra…."
 
Sono trascorsi ormai 23 giorni e si effettua quel triste rientro a casa,con un mare di esperienze in più,e tante tante belle amicizie.Ieri sera ripercorriamo l’ultima volta il rientro a casa e stamane si ripercorre per pochi secondi Via Dei Pini,mentre alla mia destra scorre velocemente la terrazza della Marinella e poi pzza Tasso per fare ultima tappa al porto al bar da ROSAO,anche se lui nn c’era.Al porto Alfonsino ci aspettava cn gli occhi gonfi di sonno per l’ultimo saluto da sorrentine,per l’ultima volta vedo nella sua bocca quella sigaretta che mi accendeva come sempre.Sguardi sempre più profondi venivano scambiati nelle ultime sere,sempre più spesso, con quelle persone che hanno reso indimenticabile la nostra estate.ALE che è il mio eterno rivale a biliardino, e che devo dire,vince sempre con quel suo piedino storto per concentrarsi e le sue battute a doppio senso che nn si sa mai se siano scherzi o no.RAFFAELE che è il mio ex-socio nonchè socio di beach volley fratello di PAOLO che è uno spasso e che con il suo BABAM mi fa scompisciare dalle risate.ALFONSO che è il mio "piccolino",simpaticissimo,buonissimo e tenerissimo,molto sportivo….sarà a suo favore?!?sicuramente però fa tante figure di merda che se sei con lui lo parei sopra ahaha.NANDO la capa di limone che si diverte tanto a prendere in giro la gente fino a farti superare il limiti,e ti viene voglia di ammazzarlo.ROSARIO,ovvero Rosao,che mi ha fatto ubriacare al Fidelio con i rum e pera sapendo che altri alcolici non mi piacevano..,che mi diede un cappello da cowboy cn il quale ho ballato tutta la notte ridendo a non finire e che mi ha portato a vedere per la prima volta i fuochi a Positano.MARIUS,detto Mario che cn il suo modo di ballare mi ha fatto morire e insieme a Winny(Marco),mi ha portato per la prima volta a Positano.ALFONSINO,socio ormai in tutto,e che come ho già detto cn uno sguardo mi accendeva le sigarette e anche il mio autista ufficiale,ma anche l’unico che ci teneva a salutarci prima della partenza avendo dormito solo 4 ore circa,che mi ha fatto ridere tantissimo e mi ha anche insegnato a giocare a biliardo all’italiana(una figata) e che ha rilassato l’atmosfera.Ma non potevano mancare ERIK ERMINIA e ANGELA che mi hanno fatto passare un bel ferragosto e anche le ultime serate trascorse in quello splendido posto,con le quali mi sono molto divertita e hanno dimostrato di avere un cuore d’oro cosa non molto comune…e Winny un quadro di lontananza?chissà….
A tutte qte persone chiedo un GRAZIE di cuore per il segno che mi hanno lasciato nel cuore….ma chiedo grazie anche a quelle persone che sn state in secondo piano non uscendo cn noi ma frequentanto cmq lo stesso locale,che con i loro abbracci mi hanno fatto stare bene(BOSS)