“Benvenuta qui,perchè il tuo appuntamento adesso è uguale al mio!”

Un 21 marzo come tanti.Il giorno in cui entra la primavera e…io e mia cugina abbiamo incontrato il Sole…Ho avuto un incontro diretto con il puro piacere e niente in quel momento è contato di più della pura e semplice emozione che mi inondava il cuore.Alle 21 spaccate é uscita da sotto il palco,sulle note di Benvenuto e avvolta da una nebbia fitta che quando si diradava ha lasciato intravedere LEI,la divina…e li ho detto addio alla razionalità,al dolore,all’ansia…in quel momento esisteva solo lei che catalizzava tutto.Era bella,stupenda come non mai…Era vicina da poter vedere esattamente i suoi occhi emozionati,diceva di avere la pelle che tremava per l’emozione che le davamo,come se ognuno di noi le toccasse la pelle..ma forse lei non sa cosa è capace di dare a noi!

C’è stato un momento in cui,mentre cantava canzoni che mi hanno inevitabilmente portato al passato,ho avvertito la voglia di ricollegarmi con esso…poi l’ho guardata e tutto è stato superfluo.Per la prima volta dopo tanto tempo sembrava che tutto quello che mi pesava addosso avesse smesso di farlo,fosse diventato tutto leggero e poco importante.Qualcosa di talmente potente mi aveva annientato da dentro e non potevo fare altro che viverla.Ero come Trilly,capace di provare un’emozione per volta…ma solo perchè questa era devastante e non lasciava posto ad altro.Era davanti a me,bella come non mai…e più la guardavo più ne innammoravo…Vedevo tutte le imperfezioni e l’emozione nei suoi occhi,e me ne innamoravo…e non ne avevo mai abbastanza.

Come si può averne abbastanza di una donna così?!?Non si può…E allora musica a tutto volume per sentire solo lei..prima dopo e durante e non c’é posto per nessuno…Scriverò IL TUO NOME IN MAIUSCOLO…ma non sarà mai grande come te…Il ricordo di questo mi accompagnerà per sempre,fino alla prossima occasione dove prenderai ancora pienamente possesso della mia testa e del mio cuore…”Stasera fate l’amore”…ma io lo avevo appena fatto con lei e la sua musica tutta la sera….Immobile mi sono fatta cullare da queste emozioni senza opporre resistenza e vivere un sogno

Annunci

Il ricordo dura per l’eternità…

Accade che tra tremila emozioni che devi gestire manchi la sicurezza.Ci sono tutte…ansia,paura,stupore,sorpresa,angoscia…e manca quella che,nonostante tutto ,mi ha accompagnato per questi lunghi,quasi,11 anni.Ero lì,che forse chiedevo alla “persona”sbagliata .. non ti sentivo…Non ti sento da un pò,e questo è l’equivalente del restare soli.Soli in mezzo al mondo che corre e ti ritrovi senza appoggi,su un piccolo cerchio dove restare immobile.Avrei potuto affrontare tutto,sapendoti lì,a guardarmi le spalle…sempre al mio fianco…Cercandoti dove mi avevi detto.Ritrovandoti nelle canzoni,nei ricordi,nelle foto…e in un momento della mia vita in cui mi hai insegnato la bellezza di un rapporto vero.Spesso quando la mancanza era troppa,mi addormentavo sognando di toccare la tua mano,o di correre tra le tue braccia come accadde quella volta che ero in lacrime.

Ti ho perso….per la seconda volta.

Ti ho lasciato andare,perchè lo hai chiesto tu…perchè volevi dirmelo e io non c’ero.In quelle cose non ci sarò mai.Forse ti ho tenuto legato a me per troppo tempo,nonostante fossi andato via da un pò.E’ che avevo bisogno ancora di te,ne ho ancora oggi…Un giorno mi sono svegliata e cercavo altro.Ho smesso di augurarti il buon giorno mentre guardavo fuori dalla finestra,di raccontarti la mia giornata e quello che sentivo.E’ stato in quel momento che ho commesso l’errore che mi ha svuotato completamente.Poi forse volevi salutarmi,ancora…e io non c’ero…Oggi non ci sei tu e sono sola…Forse ti ho lasciato libero,forse ero io che ti impedivo di andare altrove…eppure non l’ho fatto,è capitato che qualcuno riempisse i miei pensieri.Oggi quel qualcuno non c’è più,e cercandoti non ti trovo…Non ho quella pacca sulla spalla,quella certezza che qualcuno mi protegge…e alla vigilia di questi 11 anni penso che è la sfida che non dovevo perdere…quella che sto piano piano tradendo sentendomi cosi…Quella che mi sta risucchiando tutte le forze senza che me ne renda conto.Oggi ho voglia di sentirmi sfatta,così…a fissare il vuoto e ricordarmi di te.Ricordare ogni singolo lineamento che il tempo sta portando con se…